5 idee per arredare un loft

  • Posted on: aprile 14, 2017
  • By:

I loft sono dei grandi spazi abitabili composti, solitamente, da un unico grande ambiente che viene suddiviso in diverse zone con gli arredi. Molto diffusi negli Stati Uniti, in Italia iniziano ora a essere apprezzati soprattutto dai giovani grazie anche alla convenienza dei prezzi, sia per quanto riguarda la vendita che per quanto riguarda gli affitti. Ma come arredare un loft? Ci sono delle tendenze particolari da seguire o uno fa un po’ come gli detta il proprio gusto?

1-Valutare bene gli spazi a disposizione

soppalco loftLa prima cosa da fare è quella di valutare gli spazi a disposizione. Negli USA in genere i loft sono molto grandi, si parla anche di 200 metri quadri e oltre, ma da noi non sempre gli spazi sono così ampi. Ci sono anche loft di 50 mq, ma tutto sommato è più facile trovare idee per arredare gli spazi contenuti che non quelli molto ampi. A ogni modo, una volta che si sa di quanti metri quadri si dispone, si può iniziare a fare un progetto d’arredo, per esempio si può decidere di realizzare un soppalco dove collocare il letto e fare una piccola zona notte, in modo da tenerla riservata dal resto del contesto della casa.

2-Posizionare gli arredi in modo strategico

Per suddividere meglio le diverse zone, solitamente nei loft si utilizzano direttamente gli arredi lasciando quindi un open space di ampio respiro. Per esempio, il divano può delimitare la zona soggiorno-salotto e una bella scrivania, magari con design moderno, può separare lo studio, così come una libreria.

3-Non dimenticare la cappa per la cucina

In un loft è fondamentale avere una cappa in cucina poiché gli spazi sono aperti e non solo tutti gli odori dei cibi andrebbero a spargersi ovunque, ma soprattutto la condensa che si crea durante la cottura si depositerebbe sui mobili creando antipatica patina appiccicosa e grassa. Sempre per ovviare a questo problema si potrebbe utilizzare una credenza o un tavolo da cucina per separare l’angolo cottura dagli altri ambienti.

4-Non fate un’accozzaglia di stili

Non è detto che un loft debba per forza di cose essere arredato in stile moderno, sebbene si trovino in commercio bellissimi arredi e accessori, come quelli stones, per esempio, uno può seguire tranquillamente i suoi gusti, l’importante è che non faccia un’accozzaglia di stili diversi tra loro. Il fatto che  si tratti di uno spazio aperto non vuol dire che si debbano mescolare tipi di arredo che non c’entrano nulla l’uno con l’altro rischiando do far sembrare la casa più un mercatino dell’usato che un’appartamento.

5-Parola d’ordine: luce!

Dovete stare attenti alla luminosità, le luci in un open space sono fondamentali. Se non si organizzano bene i punti luce il locale rischia di diventare troppo oscuro e questo non è piacevole. Studiate bene la disposizione dei mobili anche in funzione delle finestre e collocate i punti luce, mobili e fissi, di conseguenza.